Parere di diritto civile - Traccia n. 13

Tizio, dopo dieci anni di matrimonio, decide di separarsi dalla moglie Caia a seguito del venir meno della comunione morale e materiale posta a base del loro vincolo matrimoniale.

Tizio, con ricorso per separazione giudiziale, chiede altresì l’addebito della separazione a carico della moglie atteso che la causa della separazione sarebbe scaturita da una relazione adulterina intrapresa da Caia. Quest’ultima, ricevuto in notifica l’atto introduttivo del giudizio, si rivolge al proprio legale di fiducia, riferendo che l’intollerabilità della convivenza trova fondamento su inconciliabili incompatibilità caratteriali che non hanno consentito ai coniugi, già da molto tempo, di poter risolvere alcuna difficoltà quotidiana. In forza di tale precisazione, Caia chiede al proprio legale di rendere un parere circa i presupposti per l’addebito della separazione.

Il candidato, assunte le vesti di Caia, rediga motivato parere.

Svolgi il parere e fallo valutare dall'avvocato

Vedi le altre tracce

 
 
 

Dizionario giuridico

Non ti sono chiari alcuni termini?
Levati ogni dubbio

Dizionario giuridico.

Vieni a dire la tua ...

Quello che pensi ... e' importante per noi ...
 

Visita il nostro forum.

Synet S.r.l., Piazza Pinelli 1/3, 16124 GENOVA,  tel 010 2091060, fax 010 8992088, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
C.F., P. IVA e n. di iscrizione alla CCIAA di Genova 02098800994 - capitale sociale 10.000,00 euro