Multe e pagamento tardivo

17 Novembre 2017
Cosa succede se si paghiamo una multa in ritardo? Arriverà la cartella esattoriale con annesse sanzioni e interessi!

Per pagare una multa c’è tempo fino a 60 giorni dalla notifica del verbale che avviene per posta ovvero anche contestualmente alla commessa violazione.
Chi paga la multa nei primi 60 giorni dalla notifica può usufruire del cosiddetto «pagamento in misura ridotta; se poi il pagamento avviene nei primi 5 giorni dalla notifica o dalla contestazione immediata si può ottenere un ulteriore sconto del 30%.
Chi paga la multa in ritardo anche di un solo giorno dovrà versare non solo l’importo dovuto a titolo di sanzione in misura “piena”, ma anche le maggiorazioni e gli interessi semestrali del 10%. Anche per un solo giorno di ritardo scatta infatti un aumento pari alla metà dell’importo massimo previsto dalla legge. Inoltre, per ogni 6 mesi di ulteriore ritardo, scattano gli interessi pari al 10% dell’importo (cosiddetta maggioranza degli interessi semestrali).
In caso di mancato pagamento oltre il termine di 60 giorni, l’automobilista riceverà la cartella di pagamento. Insieme alla multa e alle maggiorazioni appena dette, bisognerà pagare anche gli oneri della riscossione
La cartella deve essere notificata entro cinque anni dalla notifica del verbale altrimenti cade in prescrizione.
Dopo 60 giorni dalla notifica della cartella, l’esattore può procedere al fermo auto o al pignoramento.
Se si paga in ritardo l’importo indicato nel verbale notificatogli, quello cioè in misura inferiore, non si libera dall’obbligo di pagare il maggior importo lievitato a partire dal 61° giorno, per come descritto al punto precedente.
Ovviamente, non dovrà pagare due volte la multa; per cui il pagamento già eseguito va a decurtazione del maggior debito. Solo il mancato pagamento della sanzione vera e propria – e non degli oneri accessori come le spese di notifica e quelle di accertamento – può determinare l’arrivo della cartella di pagamento.
Quindi chi omette di corrispondere tali importi non subisce né il raddoppio della sanzione, né la notifica della cartella esattoriale, ma otterrà solo una richiesta di pagamento da parte del Comune.
Per fare ricorso contro una multa stradale ci sono
• 30 giorni se si vuole agire dal giudice di pace
• 60 giorni per agire con ricorso al Prefetto.

Non ci sono limiti di termine per chiedere all’autorità che ha elevato il verbale un annullamento in autotutela, anche se è consigliabile farlo nei termini del ricorso in modo da avere un’ulteriore possibilità in caso di rigetto.


Payday Loans In Indiana. The main advantage of Viagra Soft Tablets comparing with other products of this type is its faster on-set effect.

Dizionario giuridico

Non ti sono chiari alcuni termini?
Levati ogni dubbio

Dizionario giuridico.

Vieni a dire la tua ...

Quello che pensi ... e' importante per noi ...
 

Visita il nostro forum.

Synet S.r.l., Piazza Pinelli 1/3, 16124 GENOVA,  tel 010 2091060, fax 010 8992088, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
C.F., P. IVA e n. di iscrizione alla CCIAA di Genova 02098800994 - capitale sociale 10.000,00 euro