Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

Esonero da dichiarazione di successione. E poi?
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Esonero da dichiarazione di successione. E poi?

Esonero da dichiarazione di successione. E poi? 4 Anni, 3 Mesi fa #298

Buonasera, mio padre ha lasciato a figli e coniuge valori mobiliari (c/c e azioni) per valori complessivi inferiori a €100.000.

Sembriamo quindi esonerati della presentazione della dichiarazione di successione secondo le ultime leggi.

Che altri adempimenti rimangono da fare con il c/c e le azioni?

Inoltre, papà attendeva il rimborso fiscale derivante da una ristrutturazione edilizia recente.

Come può influire sull'eredità? Si eredita il rimborso?

Grazie
Un saluto

Re: Esonero da dichiarazione di successione. E poi? 4 Anni, 2 Mesi fa #299

Salve sig. Cucco,

in generale per sbloccare le somme del conto corrente del "de cuius", se si tratta di un conto non cointestato, le Banche chiedono un atto di notorietà (o una dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/200).
Occorre sentire la Banca e vedere quali documenti richiede.

In caso di decesso dell’avente diritto, la detrazione non fruita in tutto o in parte è trasferita, per i rimanenti periodi d’imposta, esclusivamente all’erede o agli eredi che conservano la “detenzione materiale e diretta dell’immobile”.
La condizione della detenzione del bene deve sussistere non soltanto per l’anno di accettazione dell’eredità ma anche per ciascun anno per il quale si vuole fruire delle residue rate di detrazione.

Cordialmente,

Luigi Marino
Avv. Luigi Marino
00195 Roma - Viale Carso, 57

tel. +39 6 37 28560-1
fax: +39 6 3728560

www.marinolex.com

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.linkedin.com/pub/luigi-marino/3/62a/552

twitter.com/LuigiMarino1975

plus.google.com/u/0/b/118263372312853834...rileMarinoRoma/posts

This e-mail is confidential and may be protected by legal privilege. If you are not the intended recipient, you should not copy it, re-transmit it, use it or disclose its contents, but should return it to the sender immediately and delete your copy from your system. Thank you for your co-operation.

Re: Esonero da dichiarazione di successione. E poi? 4 Anni, 2 Mesi fa #300

Se, per esempio, l’erede che deteneva direttamente l’immobile ereditato successivamente concede in comodato o in locazione l’immobile stesso, non potrà fruire delle rate di detrazione di competenza degli anni in cui non ha più la detenzione materiale e diretta del bene.
Potrà beneficiare delle eventuali rate residue di competenza degli anni successivi al termine del contratto di comodato o di locazione (vedasi la recente Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 17/E del 24 aprile 2015).
Avv. Luigi Marino
00195 Roma - Viale Carso, 57

tel. +39 6 37 28560-1
fax: +39 6 3728560

www.marinolex.com

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.linkedin.com/pub/luigi-marino/3/62a/552

twitter.com/LuigiMarino1975

plus.google.com/u/0/b/118263372312853834...rileMarinoRoma/posts

This e-mail is confidential and may be protected by legal privilege. If you are not the intended recipient, you should not copy it, re-transmit it, use it or disclose its contents, but should return it to the sender immediately and delete your copy from your system. Thank you for your co-operation.

Re: Esonero da dichiarazione di successione. E poi? 4 Anni, 2 Mesi fa #304

Gentile Avv. Luigi Marino,

la ringrazio molto per le sue risposte.

LuigiMarino ha scritto:
Salve sig. Cucco,

in generale per sbloccare le somme del conto corrente del "de cuius", se si tratta di un conto non cointestato, le Banche chiedono un atto di notorietà (o una dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/200).
Occorre sentire la Banca e vedere quali documenti richiede.


Avevo già prodotto la dichiarazione sostitutiva, ma solo in questi giorni ho scoperto che siamo esonerati dalla dichiarazione di successione. Sto adesso seguendo le procedure che mi ha indicato la banca.

In caso di decesso dell’avente diritto, la detrazione non fruita in tutto o in parte è trasferita, per i rimanenti periodi d’imposta, esclusivamente all’erede o agli eredi che conservano la “detenzione materiale e diretta dell’immobile”.
La condizione della detenzione del bene deve sussistere non soltanto per l’anno di accettazione dell’eredità ma anche per ciascun anno per il quale si vuole fruire delle residue rate di detrazione.


E infatti nell'immobile oggetto della ristrutturazione vive il coniuge.

Gli interrogativi ulteriori sono:
- chi informa l'Agenzia delle Entrate del decesso del de cuis e su chi sono gli eredi senza dichiarazione di successione? L'anagrafe?
- quanto tempo passa prima di avere i rimborsi derivanti dal credito d'imposta? La commercialista parlava di 2 anni..possibile?

Grazie. Saluti
Ultima modifica: 4 Anni, 2 Mesi fa Da bobrock4.

Re: Esonero da dichiarazione di successione. E poi? 4 Anni, 2 Mesi fa #305

Salve Sig. Cucco,

Le rispondo molto sinteticamente mi scuso.
Ove vorrà delle risposte più esaustive mi scriva alla e-mail per avere eventualmente assistenza in questa fase comunque delicata.

La Dichiarazione di Successione ha solo un valore fiscale e non costitutivo. L'essere esonerati dalla presentazione, non essendoci immobili o diritti reali immobiliari, non cambia di una virgola gli eredi.

Gli eredi, da quanto ha scritto sono quelli legittimari (coniuge e figli), non essendoci un testamento.
L'Agenzia delle Entrate ove occorrerà farà dei certificati di stato di famiglia per vedere rapporto di coniugio e figli.

L'atto con cui si diventa eredi non è il disbrigo delle pratiche burocratiche del de cuius, né la dichiarazione di successione, ma uno specifico atto fatto davanti al Notaio che si chiama appunto "accettazione di eredità"; oppure il disporre dei beni ereditari (c.d. accettazione tacita).

Per il credito di imposta si fidi del Suo commercialista che immagino avrà redatto le ultime dichiarazioni dei redditi del de cuius ma soprattutto di sua madre, e che avrà letto le carte.

Cordialmente,

Luigi Marino
Avv. Luigi Marino
00195 Roma - Viale Carso, 57

tel. +39 6 37 28560-1
fax: +39 6 3728560

www.marinolex.com

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.linkedin.com/pub/luigi-marino/3/62a/552

twitter.com/LuigiMarino1975

plus.google.com/u/0/b/118263372312853834...rileMarinoRoma/posts

This e-mail is confidential and may be protected by legal privilege. If you are not the intended recipient, you should not copy it, re-transmit it, use it or disclose its contents, but should return it to the sender immediately and delete your copy from your system. Thank you for your co-operation.

Re: Esonero da dichiarazione di successione. E poi? 4 Anni, 2 Mesi fa #306

Gentile Avvocato,

lei è stato chiarissimo ed io la ringrazio molto per avere condiviso queste informazioni.

Con i migliori saluti
Ultima modifica: 4 Anni, 2 Mesi fa Da bobrock4.
Ringraziano per il messaggio: LuigiMarino
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.46 secondi

Dizionario giuridico

Non ti sono chiari alcuni termini?
Levati ogni dubbio

Dizionario giuridico.

Vieni a dire la tua ...

Quello che pensi ... e' importante per noi ...
 

Visita il nostro forum.

Synet S.r.l., Piazza Pinelli 1/3, 16124 GENOVA,  tel 010 2091060, fax 010 8992088, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
C.F., P. IVA e n. di iscrizione alla CCIAA di Genova 02098800994 - capitale sociale 10.000,00 euro