Stop alle telefonate moleste di finanziarie, recuperi crediti e simili

08 Agosto 2013

In un momento di crisi come quello attuale sono in molti a trovarsi in difficoltà nel far fronte regolarmente ai propri debiti e alle rate dei finanziamenti.

Società di recupero dei crediti e finanziarie lo sanno bene, occupate come sono a contattare telefonicamente i clienti per sollecitare il pagamento di rate insolute o altri debiti.

Questa attività di sollecito, ove mantenuta nei limiti della normalità e decenza, può essere gradita anche allo stesso interessato, che magari non si è accorto della scadenza di una rata o della mancanza di fondi sul conto nel giorno in cui sarebbe dovuto passare il pagamento.

Spesso tuttavia, forse complice anche il comportamento di alcuni clienti, i call center di finanziarie e recuperi crediti si stanno facendo “prendere la mano”: sono infatti in tantissimi a segnalare abusi quali telefonate insistenti, ripetute e continue, toni minacciosi, turpiloquio, ecc.

Ebbene, questo comportamento è del tutto illegittimo, rasenta lo stalking, non può essere tollerato e va fatto cessare immediatamente.

Come fare?

Innanzitutto, se hai ricevuto minacce ingiuste, valuta se fare una denuncia ai Carabinieri.

Per far smettere le telefonate, devi invece inviare subito una lettera di contestazione scritta, revocando ogni tuo consenso all'utilizzo da parte loro dei tuoi numeri di telefono.

Come si fa la lettera? Semplice! Ti basta compilare i campi del nostro modello ed in pochi secondi è pronta.

Vai alla lettera di contestazione


Dizionario giuridico

Non ti sono chiari alcuni termini?
Levati ogni dubbio

Dizionario giuridico.

Vieni a dire la tua ...

Quello che pensi ... e' importante per noi ...
 

Visita il nostro forum.

Synet S.r.l., Piazza Pinelli 1/3, 16124 GENOVA,  tel 010 2091060, fax 010 8992088, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
C.F., P. IVA e n. di iscrizione alla CCIAA di Genova 02098800994 - capitale sociale 10.000,00 euro